Blog Amica Terra
Notiziario
Libri consigliati
Newsletter

Tieniti aggiornato sulle novità del sito tramite la nostra newsletter

Name:

Email:

Home Ultime novità

Ultime novità


 

 

 

 


Viaggio fotografico tra i giganti della terra

Gli alberi sono indispensabili alla vita. Protagonisti indiscussi del paesaggio naturale e urbano così come della storia e della cultura, gli alberi forniscono cibo e riparo a uomini e animali, sono parte del ciclo che regola le precipitazioni d’acqua e svolgono un ruolo essenziale nella produzione dell’ossigeno. Una volta tagliati forniscono il legno, un materiale che da sempre accompagna l’umanità sulla strada della civilizzazione.

La diversità degli alberi è parte della loro attrattiva universale. Dagli alberi si possono raccogliere fiori per ghirlande o fibre per la carta, sostanze medicinali o frutti nutrienti. Presso alcune culture vi sono alberi in cui dimorano le divinità.

Tra i più grandi organismi viventi, gli alberi dimostrano una straordinaria capacità di adattamento all’ambiente, ai cambiamenti climatici e alla presenza di altre piante o animali.

Scritto da Noël Kingsbury, un esperto di tematiche ambientali di fama mondiale, “La Magia degli Alberi” celebra la meraviglia, il mistero, la bellezza e l’utilità di questi giganti del regno vegetale.

Rassegna di novanta specie diverse, “La Magia degli Alberi” si sofferma sulle caratteristiche fisiche e sull’importanza storica e culturale delle piante.

Una speciale attenzione è dedicata all’impatto sull’ecosistema delle specie introdotte dall’uomo…

Le fotografie di Andrea Jones catturano perfettamente le qualità degli alberi rappresentati, ed integrano le informazioni del testo in un insieme dettagliato ed esauriente.

 

  • Autore: Neol Kingsbury
    Pubblicato: Ottobre 2015
  • Editore:Atlante
  • Pagine: 288
  • Prezz: € 29,50
  •  


 

 

 

 

 

 

    

Attenzione, attenzione, il nostro pianeta ha la febbre. La sua temperatura media è cresciuta di 6 gradi negli ultimi decenni per colpa dell'umanità impegnata a spremere a fondo le sue risorse finite e a trasformarlo in una specie di discarica globale. Questo è un problema serio, ma che si può affrontare anche con la leva della risata. È quanto ha fatto Giobbe Covatta, l'attore comico napoletano che aveva già abbinato il suo garbato umorismo alla religione con il suo bestseller Parola di Giobbe. Partendo dal dato scientifico, Covatta individua le cause e analizza le ragioni del grave stato di salute della Terra. Poi, con esempi ad alto grado di umorismo, suggerisce una praticabile terapia di guarigione. A nessuno piace caldo è un divertentissimo grido d'allarme sulle condizioni del pianeta, nella speranza che l'umorismo possa contribuire ad innescare comportamenti ecocompatibili

 

  • Autore: Giobbe Covatta
  • Pubblicato: Luglio 2015
  • Editore:Mondadori
  • Pagine: 200
  • Prezzo: € 17,00

 

 

 

 






I beni comuni emergono nelle lotte contro la privatizzazione, ossia la sottrazione di spazi e il diniego dell'accesso a luoghi comuni (fisici o simbolici) che alcuni detentori di potere concentrato perpetrano nei confronti di tutti gli altri. A partire da essi si è sviluppato un insieme di idee che si sono tradotte in azione politica. L'espressione «benicomunismo» inaugurata dispregiativamente da qualcuno, è stata invece adottata con orgoglio ed è evocativa di una teoria che in nome dei beni comuni articola una critica radicale al modello neoliberale. La critica teorica benicomunista si articola tanto contro il settore privato quanto contro il settore pubblico e vuole ridurre a unità teorica le varie prassi di lotta che hanno come obiettivo la difesa dei beni comuni. Questo volume fa il punto sullo stato della teoria e replica alle obiezioni e critiche sollevate in questi anni.

  • Autore: Ugo Mattei
  • Pubblicato: 2015
  • Editore: Giulio Enaudi editore
  • Pagine: 120
  • Prezz: € 11
  • Collana: Vele


 

 

 

 






Sono vent'anni che, in Italia, la politica del patrimonio culturale si avvita sulla diatriba pubblico-privato: brillantemente risolta socializzando le perdite (rappresentate da un patrimonio in rovina materiale e morale) e privatizzando gli utili, in un contesto in cui le fondazioni e i concessionari hanno finito per sostituire gli amministratori eletti, drenando denaro pubblico per costruire clientele e consenso privati. Ma cosa ha significato, in concreto, la «valorizzazione» (o meglio la privatizzazione) del patrimonio? Quali sono la storia e i numeri di questa economia parassitaria, che non crea lavoro dignitoso e cresce intrecciata ai poteri locali e all'accademia piú disponibile? Ed è vero che questa è la strada seguita nei grandi paesi occidentali? Tomaso Montanari risponde a queste e altre domande spiegando perché non ci conviene distruggere il governo pubblico dei beni culturali basato sul sistema delle soprintendenze: un modello che va invece rafforzato e messo in condizione di funzionare, perché è l'unico che consente al patrimonio di svolgere la sua funzione costituzionale. Che è quella di renderci piú umani, piú liberi, piú uguali.

  • Autore: Tomaso Montanari
  • Pubblicato: 2015
  • Editore: Giulio Enaudi editore
  • Pagine: 172
  • Prezz: € 12
  • Collana: Vele


 

 

 

 






 

Come riuscire a ridurre l'impatto che le nostre azioni hanno sull'ambiente e contemporaneamente divertirsi e migliorare la propria qualità di vita? Elisa Nicoli narra in questo libro la sua esperienza nel mondo dell'autoproduzione e della riduzione degli sprechi: avventure e disavventure legate in particolare all'ambiente domestico, ma anche alla cura del proprio corpo, del cibo e del vestire, e ai vari modi di esplorare, anzi di reinventare la propria esistenza. Perché sperimentare tecniche di autosufficienza e di libertà dai condizionamenti esterni, significa dimostrare, soprattutto in tempo di crisi, che un altro mondo è possibile: un mondo in cui si mettono da parte individualismi e solitudini e si riportano al centro la partecipazione e la condivisione di esperienze. Contro la solitudine e l'alienazione compulsiva del consumismo, un nuovo e più appagante modello di socialità attiva, consapevole e leggera. Senza, appunto, pesare troppo sulla Terra.

  • Autore: Elisa Nicoli
  • Pubblicato: 2014
  • Editore: Ediciclo
  • Pagine: 126
  • Prezz: € 13
  • Collana: Ossigeno


 

 

 
Altri articoli...
Notizie in breve
Prev Next

Con foreste Ue ben gestite si raddoppia …

Se gestite in modo più sostenibile, ogni anno le foreste della Ue potrebbero assorbire il doppio dell'anidride carbonica: si passerebbe dai 245,4 milioni di tonnellate di CO2 all'anno ad...

Administrator - avatar Administrator 23 Dic 2020 Hits:34 Ultime

Read more

Il Recovery plan post-Covid dell’Ue

Un Green new deal per il patrimonio immobiliare pubblico fa bene all’ambiente e all’occupazione. Servono 39 miliardi ma genererebbero 380mila posti di lavoro e una riduzione delle emissioni atmosferiche stimata in...

Administrator - avatar Administrator 23 Dic 2020 Hits:74 Ultime

Read more

Verso la decarbonizzazione, ci sono gap …

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) predisposto per accedere ai fondi europei di Next Generation EU (NGEU) deve essere una strategia che moltiplichi le risorse, non può essere...

Administrator - avatar Administrator 23 Dic 2020 Hits:2830 Ultime

Read more

Inquinamento atmosferico

Inquinamento atmosferico, in Italia solo il 15% delle città si aggiudica la sufficienza. Che aria si respira nelle città italiane e che rischi ci sono per la salute? ...

Administrator - avatar Administrator 02 Ott 2020 Hits:115 Ultime

Read more

Un Green new deal per il patrimonio immo…

La proposta è stata lanciata da Rekeep e Nomisma per creare valore oltre il COVID-19. Un Green new deal per il patrimonio immobiliare pubblico fa bene all’ambiente e all’occupazione. Servono...

Administrator - avatar Administrator 02 Ott 2020 Hits:256 Ultime

Read more

Il nuovo rapporto Eea

  Il nuovo rapporto Eea sulle temperature globali ed europee. L’Europa si sta riscaldando più velocemente della media globale. Il livello più alto di riscaldamento è previsto nell'Europa nord-orientale e...

Administrator - avatar Administrator 02 Ott 2020 Hits:129 Ultime

Read more

Neutralità CO2 Cina

  'Neutralità CO2 Cina equivale a calo globale 0,2-0,3 gradi'. Lo prevede studio tedesco su impegno presidente Xi entro il 2060   continua la lettura

Administrator - avatar Administrator 02 Ott 2020 Hits:106 Ultime

Read more

La Corte dei Conti Ue

La Corte dei Conti Ue: “Bruxelles sovrastima l’impatto positivo sul clima di interventi che contribuiscono poco a raggiungere obiettivi” continua a leggere

Administrator - avatar Administrator 02 Ott 2020 Hits:108 Ultime

Read more
Chi è online
 80 visitatori online
Visitatori dal 2/6/2010
742941
OggiOggi1639
IeriIeri2307
Questa settimanaQuesta settimana13263
Questo meseQuesto mese50863
TuttiTutti742941
Area riservata