Blog Amica Terra
Notiziario
Libri consigliati
Newsletter

Tieniti aggiornato sulle novità del sito tramite la nostra newsletter

Name:

Email:

Home Post Serata di presentazione e dibattito su una Bozza di Regolamento di Polizia Rurale per il Comune di Gaiarine.

Serata di presentazione e dibattito su una Bozza di Regolamento di Polizia Rurale per il Comune di Gaiarine.

 

Si è svolta venerdì sera a Francenigo, presso il Teatro Damiano Chiesa,  la presentazione della Bozza di Regolamento di Polizia Rurale per il Comune di Gaiarine messa a punto dall'Associazione Amica Terra.

Il Coordinatore dell'Associazione, Stefano Roman,  ha  introdotto la serata  ed esposto nei dettagli la storia di questa bozza di regolamento che è stata stesa due anni fa.

Ha ricordato come sia stata l'Amministrazione di Gaiarine, nelle vesti del suo Vicesindaco Fellet, a sollecitare una necessaria approvazione di un regolamento Comunale di Polizia Rurale ed a inviare,  tra gli altri, anche ad  Amica Terra, una proposta di Regolamento.

Roman  ha evidenziato come l'Associazione dopo una disamina approfondita, articolo per articolo, della proposta ricevuta,  ne abbia modificati alcuni ed aggiunti altri riguardanti aspetti ritenuti importanti ma non presenti.

Ha sottolineato come fosse del tutto assente la parte riguardante l'uso dei pesticidi, parte che l'associazione ha invece introdotto aggiungendo un intero Capoverso, formato da ben sette articoli.

La serata è proseguita con l'esposizione di Renzo Rizzon, socio di Amica Terra, che, dopo aver fatto una  carrellata  sul  Regolamento, mettendo in evidenza le modifiche apportate e sottoposte all'amministrazione, ha affrontato l'argomento pesticidi essendo questi, a causa dell'esplosione della coltivazione della vite, la fonte principale della grande preoccupazione che  moltissimi cittadini hanno nei confronti dell'uso degli stessi, preoccupazione che  ormai viene resa esplicita in tutte le occasioni possibili. 

Rizzon  ha esposto una serie di dati, a livello nazionale e regionale, sulle quantità di pesticidi usati e ha,  inoltre,  presentato i  dati sull'inquinamento delle acque superficiali e sotterranee  ripresi dall'ultimo "Rapporto nazionale pesticidi nelle acque" edito nel 2016 dall'ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale).

Ha poi affrontato, sempre parlando dell'uso dei pesticidi, il contesto legislativo nazionale (PAN=Piano d’azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari) e il contesto legislativo regionale, presentando anche la  "Proposta di regolamento comunale sull’uso dei prodotti fitosanitari nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppo vulnerabili", messa a punto dalla Regione Veneto ad Agosto del 2016 e da questa inviata a tutti i comuni per sollecitare un adeguamento dei regolamenti comunali.

Ha successivamente  mostrato i risultati del confronto eseguito sui  regolamenti di Polizia Rurale dei Comuni limitrofi a Gaiarine (Codognè, Fontanelle, Mansué, Portobuffolè, Brugnera, Sacile, Cordignano, Orsago, San Fior), evidenziando  come  l'uso dei pesticidi sia stato  normato in modo assolutamente disomogeneo, e come,  in qualche caso, non sia presente nessuna norma che riguarda il loro utilizzo.

Da questo confronto è emerso che solo il Comune di Gaiarine è attualmente sprovvisto di un Regolamento di Polizia Rurale.

La parte finale è stata dedicata ad illustrare nel dettaglio gli articoli della bozza del Regolamento riguardanti le distanze che dovrebbero essere rispettate, nella fase di irrorazione dei pesticidi,  in prossimità di case, scuole, parchi, orti, luoghi con presenza, in genere, di popolazione  e anche in prossimità di ambienti naturali acquatici e non, con l'obbiettivo  di salvaguardare sia la salute delle persone sia la biodiversità.

Numerosa,  oltre ogni aspettativa, la presenza di semplici cittadini del comune, ma anche di agricoltori e dei rappresentanti delle loro associazioni di categoria.
Significativa anche la presenza di cittadini provenienti dai comuni limitrofi.

Presenti anche "ospiti illustri" come: il consigliere Regionale Simone Scarabel, l'Assessore all'ambiente del Comune di Orsago Sara Michielin, il consigliere comunale del comune di Oderzo Marco de Blasis.

Tra  i presenti anche alcuni consiglieri di minoranza del Comune di Gaiarine: Stefano Andreetta, Federica Capuzzo e Graziella Gava.

I consiglieri di minoranza Bressan e Fracassi  avevano preannunciato con una mail la loro assenza  essendo impegnatiti in altri incontri concomitanti.  

Anche il vicesindaco Fellet  aveva comunicato la sua assenza essendo fuori comune per lavoro.

Il dibattito che si è svolto, post presentazione, è stato ampio con molteplici interventi  pieni di spunti e riflessioni che hanno toccato varie problematiche dell'attività agricola e non solo. 

Per più di un'ora si è sviluppato un confronto aperto ed equilibrato con la voglia di capire e sviscerare i problemi e  con la voglia di trovare soluzioni che potrebbero essere utili a tutti. 

Si è naturalmente parlato di agricoltura biologica e convenzionale.

E'  sicuramente emersa la consapevolezza che anche nel Comune di Gaiarine si debba ed è possibile avere un buon Regolamento di Polizia Rurale.

L'unica nota negativa è stata la non presenza dell'amministrazione comunale di Gaiarine.

Non si è visto il Sindaco, non si sono visti  gli Assessori ne i Consiglieri di maggioranza pur essendo stati tutti esplicitamente invitati.

Una "fuga" dal confronto che lascia perplessi.

L'associazione Amica Terra rimane, però,  pronta, come d'altra parte pensiamo lo siano anche i rappresentanti degli agricoltori del comune, a sedersi intorno ad un tavolo per dare alla luce, finalmente, un regolamento di Polizia Rurale che sia in linea con le aspettative dei cittadini del Comune di Gaiarine.

Fuggire da questa necessaria e non più prorogabile urgenza non ha molto senso, ne sotto il profilo politico ne sotto il profilo delle responsabilità che sta in capo al Sindaco, in qualità di Autorità Sanitaria Locale.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento (Domenica 29 Gennaio 2017 17:49)

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Notizie in breve
Prev Next

Estirpazione siepe a Cordignano

Comunicato stampa del 19 febbraio 2018  Ennesima batosta per i Palù di Orsago e Cordignano E' ora di dire basta!!!!!!!!!!!!!!! Come se non bastasse la sottostazione Enel, l'autostrada con relativo casello, il vecchio...

Administrator - avatar Administrator 21 Feb 2018 Hits:64 Ultime

Read more

L'abete più alto d'europa è caduto

Come tutti gli alberi e come non accade più agli umani erranti, è morto nel posto esatto dove è nato dal suo seme, da cui non si è mai...

Administrator - avatar Administrator 25 Nov 2017 Hits:108 Ultime

Read more

Piemonte: caccia sospesa nelle zone colp…

La Giunta regionale, nel corso di una seduta straordinaria tenutasi il 31 ottobre al termine della seduta antimeridiana del Consiglio, ha disposto la sospensione della caccia nei comprensori...

Administrator - avatar Administrator 06 Nov 2017 Hits:109 Ultime

Read more

GiovanOrti, braccia e campi di Capannori

Recuperare terreni incolti per sviluppare un network di produzione e consumo equo ed eco-sostenibile: questo l'obiettivo al quale stanno lavorando un gruppo di associazioni a Capannori, in Toscana....

Administrator - avatar Administrator 06 Nov 2017 Hits:112 Ultime

Read more

Rete internazionale per l'agricoltura bi…

È nata a Pisa la rete Organic LTEs, un network internazionale di ricercatori italiani e francesi impegnati nello studio dell’agricoltura biologica. continua a leggere

Administrator - avatar Administrator 28 Set 2017 Hits:133 Ultime

Read more
Chi è online
 9 visitatori online
Visitatori dal 2/6/2010
252195
OggiOggi18
IeriIeri51
Questa settimanaQuesta settimana272
Questo meseQuesto mese1753
TuttiTutti252195
Area riservata